Intervista a Yacht Club Games, i creatori di Shovel Knight

Il 13 Dicembre 2019 Yacht Club Games ci ha deliziati con due nuove esperienze ambientate nell’universo di Shovel Knight.  In occasione dell’uscita di Shovel Knight: King of Cards e  Shovel Knight Showdown gli sviluppatori ci hanno gentilmente offerto un’intervista in esclusiva che riporteremo integralmente qui di seguito. Ci teniamo a informarvi, per trasparenza e correttezza, che in calce a ciascuna risposta troverete allegato il testo originale in lingua inglese.

Per cominciare ci piacerebbe sapere come avete gestito le fasi iniziali dello sviluppo di Shovel Knight e le difficoltà nel gestire un progetto Kickstarter

All’inizio è stata davvero dura! Abbiamo lavorato a orari folli ogni giorno per poter creare sia un gioco che amassimo sia un prodotto da offrire ai nostri fan nel minor tempo possibile, così da non deluderli. Va detto però che è stato molto divertente creare un gioco con la partecipazione della community di Kickstarter.

“It was tough work! We worked crazy hours every day to build a game we love and make something quick enough so we didn’t disappoint all our fans. But it was really fun to create a game with the Kickstarter community’s involvement.”

Dall’uscita di Shovel Knight ad oggi avete notato qualche differenza nel genere indie-plattform? Credete che il vostro gioco possa aver avuto un impatto positivo?

Ci sono davvero troppi cambiamenti…ogni mese escono un milione di giochi indie. La qualità dei giochi complessivamente è ormai alle stelle. Speriamo di aver aiutato anche noi e di aver apportato un impatto positivo ad esso. Fortunatamente abbiamo dimostrato che alcune vecchie idee abbandonate negli anni 80′ sono ancora molto divertenti!

“There’s so many changes…a million indie games come out every month. The quality of games overall has shot through the roof. I hope we’ve helped and brought a positive impact to it. Hopefully we’ve shown that some old ideas abandoned in the 80s are still pretty cool!”

è stato difficile lavorare sulla versione PS4 e Xbox One? L’idea di pubblicare su due piattaforme così importanti è stata stimolante?

Non è stato particolarmente complesso. L’aspetto per noi più difficile è stato trovare un modo per rendere queste versioni uniche e farle risaltare. Per queste ragioni abbiamo specificatamente richiesto di inserire il cameo di Kratos, dal gioco God of War, per la versione PS4 e i cameo delle Battletoads per la versione Xbox One.

“It wasn’t particularly difficult. The most challenging thing for us was figuring out a way to make them stand out and be unique. So we specifically sought out to do the Kratos cameo from God of War for PS4 and Battletoads cameos for XB1.”

Considerando che Shovel Knight è presente sulle piattaforme Nintendo dal suo lancio, come avete fatto a costruire un rapporto così forte con Nintendo? Come avete reagito alla scoperta che Shovel Knight sarebbe stato sia un amiibo sia un Assistente in Super Smash Bros?

Fortunatamente siamo riusciti a costruire un rapporto con Nintendo ancora prima che cominciasse lo sviluppo di Shovel Knight. Il nostro rapporto in effetti ha molto senso…Shovel Knight si ispira talmente tanto ai classici Nintendo che sembra quasi naturale essere sulle loro piattaforme. è stato un grande onore creare un amiibo e assolutamente incredibile essere presenti in Smash. Non potremmo essere più grati di così per il Supporto datoci da Nintendo passo dopo passo in questo percorso.

“Luckily, we had been building a relationship with them before Shovel Knight even began. Our partnership made a lot of sense…Shovel Knight was inspired so much from old Nintendo games, that it felt natural to be on their platforms. It was such an honor to create an amiibo, and just absolutely unbelievable to be in Smash. We couldn’t be more grateful for Nintendo’s support every step of the way.”

Qual è stato il fattore decisivo a farvi scegliere il gioco di carte Joustus come perno narrativo e principale meccanica di gameplay dell’ultima espansione? A quale gioco di carte vi siete ispirati per le regole e le meccaniche?

Joustus si ispira principalmente ai più comuni giochi da tavolo. L’ispirazione principale è stata Triple Triad da Final Fantasy VIII, ma abbiamo studiato davvero tanto giochi per capire cosa volessimo creare. Poichè King of Cards sarà l’ultima campagna volevamo costruire qualcosa di un po’ differente ma allo stesso tempo sorprendente!

“Joustus was very inspired by simpler, physical board games. The main inspiration was Triple Triad from Final Fantasy VIII, but we looked at a ton of games to figured out what we wanted. Since King of Cards was the last campaign, we wanted to build something a little different and surprising!”

Potete darci un piccolo indizio sul futuro dello studio? Come pensate di affrontare le difficoltà della next-gen?

Noi proveremo semplicemente a creare grandi giochi! Non siamo sicuri di cosa ci aspetti ma attualmente stiamo lavorando su Shovel Knight Dig e Cyber Shadow. Speriamo che siano tutti in trepidante attesa per questi giochi!

“We’ll just keep trying to build great games! We’re not sure what’s next, but we’ve currently got Shovel Knight Dig and Cyber Shadow in the pipeline. Hope everyone is looking forward to those games!”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...